E’ incredibile il il piacere di indipendenza che una crociera, impiegata a bordo di una barca a vela che in tutta calma timona verso Bonifacio, è in grado di offrire. Una esperienza di vita indimenticabile fra la fauna marina e fondali inesplorati. Pur essendovene moltissime di rotte che, tenendo il timone di una solida barca a vela, vi conducono alla meravigliosa Corsica del sud, tentiamo di sottolinearne una, proprio per fornire un assaggio di quali e quante meraviglie si potranno godere.



Lasciando gli ormeggi da Rosignano Solvay, cittadina placidamente toscana (provincia di Livorno) affacciata, raggiungeremo la prima tappa della crociera a bordo di una barca dirigendoci verso le meraviglie della Corsica del sud, e l’ormeggio potrebbe essere gettato proprio verso al stupendo Golfo di Procchio, punta di diamante dell’arcipelago toscano. In queste località, dove ci risulta solitamente mite il clima meteorologico e la calma di cui si può usufruire è è impossibile da calcolare, circondati da un mare chiaro ma dalle sfumature bellissime, ci concederemo di buttare in mare l’ormeggio per ammirare uno dei più splendidi panorami fra l’Arcipelago Toscano e la Corsica.



Detto questo, per divertirsi con la frescura dall’odore di sale e l’immensità del cileo pieno di stelle, la notte, l’imbarcazione potrebbe dirigere la prua in direzione di Campoloro, la la 1° sosta in Corsica. La mattina successiva ci si potrà rivolgere ad ammirare le bellezze naturali, magari facendo snorkeling fra questi splendidi fondali marini.Dopo, come nuova tappa nel mare della Corsica del sud, si può andare verso la baia di Pinarello, località molto nota per la sua stupenda spiaggia, impreziosita da un bosco profumato attiguo alla spiaggia e da un mare chiaro, ricco di fondali da esplorare.Se, poi, lo si desidera, si potrà immergerci nello spirito corso andando un locale del luogo, oppure scegliendo di rifocillarsi con dello squisito pescato di giornata. ormeggio isola d'elba Se si sceglierà di arrivarci all’incirca verso gli ultimi giorni di agosto, in aggiunta, potremo partecipare al suo celebre Festival di musica strumentale.Dopo aver trascorso la notte ormeggiati a Pinarello, si potrà fare rotta in direzione di San Ciprian. Una volta arrivati, tra le cose da fare qui, si potrà fare un bellissimo bagno ristoratore in un mare dalle tonalità uniche. Per passare la notte, si potrà decidere di gettare l’ancora nei pressi della baia di Santa Manza, altra perla della Corsica del sud, con abbondanza di pietre calcaree dalle stupefacenti gradazioni di colore e con un fondo del mare impressionante.


Alla mattina, vi consigliamo partire subito dopo colazione, per dirigerci verso uno dei luoghi più splendidi di tutta la Corsica del sud, ossia le Bocche di Bonifacio, ove, nel centro delle sue acque, è immersa la bellissima Lavezzi, luogo più che adatto per godersi spiagge di leggera sabbia chiara e meteere i piedi in acque pulite e trasparenti, tappa obbligata per gli amanti della natura selvaggia. Se poi vorremo trascorrere una serata divertente in compagnia potremmo concederci di giungere al porto di Bonifacio. Dinamica località turistica la sera ,museo a cielo aperto durante il giorno. Suggeriamo in questo soggiorno a Bonifacio, si potrà visitare la splendida rocca, tirata su nel XIII secolo.



Dopo questa splendida crociera, con il cuore colmo di bellezze e con lo spirito rifocillato, l’imbarcazione si lascerà alle spalle i mari della Corsica del sud per dirigersi a casa.