E’ meraviglioso il sapore di spensieratezza che una crociera, trascorsa su di una imbarcazione a vela che in tutta calma timona verso l’isola di Lavezzi, è in grado di concedervi. Un qualcosa di unico che merita di essere provato. Pur esistendo tante rotte che, timonando una solida barca a vela, vi portano alla Corsica del sud, tentiamo di annotarne una, giusto per concedere una visione di tutte le meraviglie di cui si potrà beneficiare.



Issando le vele da Rosignano Solvay, cittadina placidamente toscana (provincia di Livorno) affacciata, navigheremo verso la prima rotta della nostra vacanza in barca dirigendoci verso le bellezze della Corsica del sud, e l’ancora potrebbe essere gettata all’incirca verso al bellissimo Golfo di Procchio, preziosa ricchezza marina dell’arcipelago toscano. In questi mari, dove ci risulta sempre piacevole l’ambiente e la tranquillità donata è incommensurabile, sempre immersi in un mare chiaro ma dai colori splendidi, possiamo far scendere l’ormeggio per osservare uno dei più meravigliosi paesaggi marini della Corsica.



Dopo di che, per divertirsi con la frescura marina e la vastità del cileo pieno di stelle, la notte, l’imbarcazione potrà muoversi in direzione di Campoloro, la prima vera tappa in Corsica. informazioni Al mattino ci potremo dedicare ad ammirare le bellezze naturali, magari facendo dei tuffi in mare e delle immersioni.Successivamente, come nuova direzione nel mare della Corsica del sud, si può andare verso la baia di Pinarello, approdo conosciutissimo per la sua meravigliosa spiaggia, impreziosita da una pineta densa di profumi e da un mare trasparente e chiarissimo, ricco di fondali bassi.Se, poi, lo si desidera, potremo respirare lo spirito corso andando un locale del luogo, o anche scegliendo di degustare dello squisito pesce fresco. Se giungeremo in questi luoghi all’incirca verso gli ultimi giorni di agosto, in aggiunta, potremo partecipare al suo celebre Festival di musica jazz.Dopo questa sosta a Pinarello, potremo fare rotta in direzione di San Ciprian. Una volta arrivati, fra l’altro, potremo fare dell’attività di snorkeling in delle acque, queste, dalle tonalità uniche. Per la notte, si potrà optare di fare una sosta presso la baia di Santa Manza, altra bellezza della Corsica del sud, con abbondanza di pietre calcaree dalle meravigliose sfumature di verde e con un fondale tutto da esplorare.


Il mattino seguente è suggerito spiegare le vele abbastanza presto, per dirigerci verso uno dei luoghi più magici di tutta la Corsica, ovvero lo stretto di mare noto come le Bocche di Bonifacio, dove, nel centro delle sue acque, si trova la splendida Lavezzi, località adattissima per camminare su spiagge di splendida sabbia chiara e immergersi in un mare meraviglioso, oltre che essere tappa obbligata per gli amanti della natura. Nella serata, dopo, se vorremo sarà possibile gettare l’ancora presso il porto di Bonifacio. Vivace località turistica la sera emuseo a cielo aperto di giorno. Si consiglia in questo soggiorno a Bonifacio, si potrà visitare la antica rocca, eretta nel XIII secolo.



, in conclusione, con il cuore colmo di splendori e con lo spirito rintemprato, l’imbarcazione abbandonerà i mari della Corsica del sud per ritornare verso cala dei Medici.