Meravigliosamente incredibile la bellezza, il gusto di libertà che una crociera, trascorsa a bordo di una imbarcazione a vela che serenamente punta la prua verso l’isola di Lavezzi, è in grado di concedervi. Una esperienza da fare assolutamente. Pur esistendo tanti percorsi che, timonando una veloce barca a vela, conducono alla Corsica del sud, tentiamo di annotarne una, essenzialmente per concedervi una visione di tutte le meraviglie di cui si potrà beneficiare.



Lasciando gli ormeggi da Rosignano Solvay, comodamente toscana affacciata sul Mar Tirreno, navigheremo verso la 1° della crociera a bordo di una barca dirigendoci verso le meraviglie della Corsica del sud, e l’ancora potrebbe essere gettata proprio al bellissimo Golfo di Procchio, preziosa ricchezza marina nei pressi dell’isola d’Elba. In queste acque, dove ci risulta sempre godibile il clima meteorologico e la tranquillità regalata è fuor di misura, sempre circondati da un mare chiaro ma dai colori bellissimi, possiamo gettare l’ormeggio per ammirare uno dei più splendidi panorami della Corsica del Sud. Itinerario per vacanze in barca a vela Corsica del sud. Macinaggio isola d'Elba



Dopo di questo, per spassarsela con la arietta di mare e la vastità del cielo ricoperto di stelle, nel buio della notte l’imbarcazione potrà dirigere la prua verso Campoloro, la prima tappa ufficiale in Corsica. Al risveglio, il giorno dopo, ci si potrà rivolgere ad ammirare le bellezze naturali, magari praticando delle immersioni subaquee.Successivamente, come nuova meta nei mari della Corsica del sud, si può andare verso il golfo di Pinarello, località molto nota per la sua stupenda spiaggia, resa ancor più preziosa da una pineta profumata e da un mare chiaro, ricco di fondali bassi.Se poi lo vorrete si potrà immergerci nello spirito corso presso uno dei tanti locali, o anche optando di rifocillarsi con dell’ottimo pescato fresco. Se arriveremo da queste parti all’incirca verso gli ultimi giorni di agosto, in aggiunta, si potrà assistere al suo noto Festival di jazz e free jazz.Dopo la notte ormeggiati a Pinarello, si potrà salpare verso San Ciprian. Una volta arrivati, tra le cose da fare qui, si potrà fare un bellissimo bagno ristoratore in delle acque, queste, dalle tonalità uniche. Per passare la notte, si può decidere di fermarsi nei pressi della baia di Santa Manza, altro splendore della Corsica del sud, ricca di pietre di natura calcarea dalle meravigliose tonalità di blu e verde e con un fondale tutto da esplorare.


Alla mattina, la cosa migliore da fare è salpare abbastanza presto, per giungere in una delle località più magiche di tutta la Corsica del sud, ossia le Bocche di Bonifacio, ove, proprio al suo centro, è posizionata la bellissima Lavezzi, località perfetta per godere spiagge di meravigliosa sabbia fine e immergersi in acque cristalline, tappa obbligatoria per gli amanti della fauna marina corsa. Alla sera potremo approdare presso il porto di Bonifacio. Splendente località turistica la sera ,musei aperti il giorno. Infatti in questo scalo a Bonifacio, potremo visitare la sua stupefacente rocca, tirata su nel 18° secolo.



Dopo aver visto tutto questo, con il cuore colmo di cose meravigliose e con l’animo rintemprato, la nostra barca lascerà il mare della Corsica del sud per dirigersi in direzione della base di partenza.



Le cale raggiungibili di queste zone meravigliose durante una crociera in barca a vela sono parecchie e, certamente concedono circostanze uniche. In conclusione, si può tenere a mente che anche sottomesse a diverse tutele, le isole appartenenti all’arcipelago toscano sono sempre raggiungibili, soprattutto se arrivate in barca.